Faq

Domande & risposte

Ecco tutte le risposte alle
domande più frequenti su Aquasol

All’interno di questa sezione puoi leggere le risposte alle domande più comuni che ci sono state poste riguardo ai prodotti Aquasol e al loro impiego. Potrai trovare risposta alla maggior parte dei tuoi dubbi e curiosità.

Nel caso non sia presente la risposta alla tua domanda specifica, non esitare a contattarci. I nostri esperti saranno pronti a risponderti e a chiarire qualsiasi tuo dubbio in merito ai prodotti Aquasol.

Quando il prodotto viene applicato, gli ioni+ contenuti in Aquasol avvolgono il grasso o lo sporco (caratterizzati dallo ione -) staccandolo dalla superficie; la successiva azione meccanica di asciugatura lo rimuove efficacemente.
No, non necessita di risciacquo e non lascia residui. Il prodotto deve essere nebulizzato direttamente sulla zona da pulire per poi essere rimosso insieme allo sporco tramite un comune panno. Il pezzo oggetto della pulizia risulta così sgrassato e pronto per le lavorazioni successive.
Sì, gli alimenti che vengono in contatto con le superfici pulite con i prodotti Aquasol non vengono contaminati in quanto i prodotti non contengono sostanze chimiche e i sapori non vengono alterati.
No, nonostante l’alto PH, il contatto con la cute durante la procedura di utilizzo non ha alcuna azione corrosiva. Questo tutela la salute dell’operatore durante lo svolgimento di pulizie tecniche. Per una totale prevenzione è comunque consigliato l’utilizzo di guanti.
Può essere applicato direttamente sulla superficie da pulire o sgrassare, mediante erogatore a nebulizzazione. Dopo aver atteso alcuni istanti è sufficiente asciugare accuratamente la superfice trattata, con un buon materiale asciugante e con un panno. In caso di grassi particolarmente ostinati è possibile ripetere l’operazione una seconda volta.
Consigliamo di utilizzare carta assorbente oppure panno in microfibra o cotone per l’utilizzo di Aquasol. Con questi materiali, infatti, si può ottenere un’asciugatura uniforme. Sconsigliamo, invece, l’impiego di materiali di asciugatura in acrilico, poiché non assorbono e compromettono l’azione di asciugatura.
Aquasol non è un prodotto tossico in quanto è composto per il 99,83% di acqua pura e per lo 0,17 di idrossido di potassio di grado alimentare. Inoltre, non contiene solventi, tensioattivi, cloro o altri inquinanti.
Essendo acqua al 99,83% e non contenendo alcun tipo di solvente o sostanza tensioattiva, Aquasol è un prodotto sicuro completamente non infiammabile.
Poiché Aquasol è un’acqua frutto di un processo elettrolitico e non risultato di una formulazione chimica, non lascia scorie, residui, aloni o contaminanti.
Sì Aquasol è da smaltire, ma come rifiuto speciale NON pericoloso. Pertanto i costi sono notevolmente più bassi rispetto allo smaltimento di un prodotto solvente, classificato rifiuto speciale pericoloso.
Purché venga conservato in un contenitore chiuso e non esposto all'aria, Aquasol è un prodotto perfettamente stabile.
Poichè oltre un PH pari ad 11 i batteri non possono sopravvivere, il PH 12,5 di Aquasol è in grado di espletare un’azione antibatterica naturale. .
Aquasol è pienamente impiegabile nel settore del Food Processing poiché la minima quantità di idrossido di potassio in forma ionica contenuta è ammessa in ambito alimentare come correttore di acidità E525.

L'innovazione sintetizzata in un prodotto

Aquasol racchiude l’innovazione di anni di studi che hanno portato alla creazione di un prodotto innovativo nel campo della pulizia professionale.

aquasol-drops-white

Form di contatto

Vuoi testare sul campo i nostri prodotti?
Contattaci!

Il nostro team di tecnici è a tua disposizione. Contattaci tramite il form a fianco e richiedi gratuitamente un audit presso la tua azienda. Saremo lieti di mostrarti di persona l’efficacia dei prodotti Aquasol applicati al tuo contesto operativo.